I ricoveri dei vitelli

 

Nelle prime settimane di vita i vitelli vengono alloggiati in gabbiette individuali per poi essere riuniti in gruppi suddivisi in funzione dell'età

 

Le gabbiette individuali

Le vitelle femmine sono trasferite nelle gabbiette individuali  immediatamente dopo la nascita e vi rimangono fino a circa un  mese di vita.
Si tratta di gabbiette a terra, in serie di quattro, dotate di lettiera in paglia che viene aggiunta giornalmente. Presentano fori nelle pareti divisorie per consentire il contatto tra individui, come richiesto dalla normativa.
Una volta che le gabbiette di una serie siano state svuotate e le vitelle trasferite, prima di inserire nuovi nati, le gabbiette sono sollevate e sanificate e la vecchia lettiera eliminata.
 

I primi box di gruppo

Dopo il primo mese di vita le vitelle sono trasferite in piccoli box di gruppo su lettiera permanente di paglia dove ricevono oltre al latte anche del mangime solido strutturato (pellet e fiocchi di mais) 
 

I gruppi 

Intorno alle 8-10 settimane di vita le vitelle vengono trasferite in una stalla che accoglie 5 gruppi di animali suddivisi per taglia ed età. I box sono dotati di lettiera permanente (di paglia o stocchi) e di un paddock esterno in cemento
I due gruppi di vitelle più giovani, oltre agli alimenti solidi, ricevono ancora latte ricostituito distribuito in truogolo mentre le vitelle più grandi ricevono solo alimenti solidi e piccole quantità di latte di scarto della stalla (latte di transizione). Periodicamente gli animali sono spostati nei paddock esterni in modo da poter procedere all'asportazione della lettiera, alla sanificazione con calce  e alla distribuzione di nuova lettiera.